foto

Cosa conta davvero nella vita? Avere un lavoro che ti faccia mangiare oppure seguire le proprie passioni rischiando di restare digiuno? E' da sempre che mi pongo questa domanda ed ancora oggi non riesco a rispondere. Ho incontrato e conosciuto tantissime persone che hanno fatto della loro passione anche un lavoro e molte di queste sono riuscite anche a cavarsela abbastanza bene. Io invece resto nel baratro perchè di passioni ne ho due e l'una non può prescindere dall'altra. Al primo posto metto la musica ma poi c'è l'informatica, anzi meglio ancora, la programmazione.
Sembrano due mondi distanti ma in realtà non lo sono. Dal mio punto di vista la musica è il risultato del mio istinto. Ho iniziato a cantare e suonare da bambino senza che nessuno me lo insegnasse. La programmazione invece è stata una vera e propria vocazione.
Le due cose però, dentro di me, camminano di pari passo. La musica è fatta di note, di suoni, di tecnica che riesco ad esprimere al meglio grazie all'utilizzo dei computer.
Tutte queste cose oggi possono sembrare scontate ma quando ho iniziato ad unire la musica all'informatica i telefoni cellulari non li avevano ancora inventati ed io ho dimostrato di saperci fare molto più di tante altre persone che lo facevano per lavoro.

Quello che ho imparato in tutti questi anni è molto semplice. Per vivere bisogna lavorare, ma per non soffocare di lavoro bisogna coltivare le proprie passioni.
Il tempo passa per tutti.. prima o poi ci rivedremo tutti dall'altra parte... meglio non sfiancarsi troppo!!!

Buona musica a tutti!