foto

Ecco la grande svolta di Google che inserisce nel sistema di Mappe, e quindi dei Place, il tasto Segui.
Come annunciato, Google Maps diventa Social ed a mio avviso, rispetto ai social network perditempo come Facebook, avrà un impatto decisamente superiore verso chi vorrà seguire le attività di uno specifico business.
Pensiamo ad esempio ai musei, alle aziende, agli artigiani, la ristorazione in genere. Oggi chiunque deve raggiungere uno di questi luoghi accede a Google Maps.
Io sono già pronto, e tu?