foto

Vai ragazzo, stringi tra le mani i manicotti dei remi fatti di vetroresina, falli piegare spingendo forte con le gambe e respirando fuori l'aria che ti riempie i polmoni. Lascia che la barca scivoli sull'acqua leggera e sii pronto a spalare i remi nell'attimo esatto in cui la schiena e le spalle hanno smesso di spingere. Vedrai il gorgo girare vorticosamente ed in quel mulinello sarà scaricata la tua energia, resterà lì, girerà finché le pale non entreranno di nuovo nell'acqua e tu ricomincerai a spingere per 35 volte al minuto. Non vedrai il traguardo avvicinarsi ma sentirai le urla della gente vicine ed allora capirai di aver vinto la tua gara, la tua battaglia.